Ordinanza sindacale n. 13 del 17.6.2024 - disciplina della circolazione e della sosta in ztl – attivazione varchi elettronici di accesso dal 17.6.2024 al 15.9.2024.

ordinanza sindacale n. 13 del 17.6.2024 - disciplina della circolazione e della sosta in ztl – attivazione varchi elettronici di accesso dal 17.6.2024 al 15.9.2024.

Data :

17 giugno 2024

Ordinanza sindacale n. 13 del 17.6.2024 - disciplina della circolazione e della sosta in ztl – attivazione varchi elettronici di accesso dal 17.6.2024 al 15.9.2024.
Municipium

Descrizione

ORDINANZA SINDACALE N. 13 DEL 17.6.2024

Oggetto: Disciplina della circolazione e della sosta in ZTL – Attivazione Varchi elettronici di accesso dal 17.6.2024 al 15.9.2024.

IL  SINDACO

Premesso che:

  • conformemente a quanto previsto dalla deliberazione di Giunta Comunale n. 21 del 25 febbraio 2022, con la quale è stato istituito il controllo elettronico della preesistente “Zona a Traffico Limitato” di Lacco Ameno, l’Amministrazione comunale intende assicurare una sempre maggiore tutela della zona a traffico limitato, anche avvalendosi di strumenti tecnologici;
  • nell’ambito di un programma di riqualificazione urbana ed ambientale del Centro Storico cittadino, peraltro già in atto per la limitazione veicolare, assume rilievo la disciplina ed il controllo delle più importanti strade di accesso al predetto centro storico avvalendosi del supporto di moderne tecnologie, anche al fine di dare attuazione alle previsioni programmatiche del piano generale di monitoraggio di tutto il centro storico cittadino;

Considerato che con deliberazione di Giunta Comunale n. 21 del 25 febbraio 2022 è stata perimetrata la nuova Area della Zona a Traffico Limitato, ai sensi dell’art. 7 comma 9 del DLGS 285/92, all’interno della quale è stata inserita una nuova parte del territorio comunale, disponendo obblighi, divieti e limitazioni lungo le arterie ed aree pubbliche interne e di penetrazione al Centro Storico cittadino;

Richiamata la propria precedente ordinanza sindacale n. 6 del 15.5.2024 e ss.mm.ii. con la quale si è provveduto all'attivazione dei varchi per il controllo dell’accesso alla ZTL fino al 16.6.2024;

Ritenuto opportuno provvedere alla stesura di un nuovo testo coordinato che disciplini la circolazione nella Zona a Traffico Limitato interessata dalla installazione e attivazione di un sistema telematico per la rilevazione degli accessi anche al fine di adeguare le limitazioni al sistema di permessi attualmente in vigore, dal 17.6.2024 al 15.9.2024;

Rilevato che la normativa attualmente disciplinante le modalità di installazione ed esercizio degli impianti di  rilevazione e controllo del transito dei veicoli (art. 3 DPR 250/99 adottato ai sensi dell’Art. 17, comma 133 bis della legge n. 127/99) prevede che tali impianti siano utilizzati per la raccolta dei dati concernenti luogo, tempo e identificazione dei veicoli accedenti/transitanti nel centro storico ove vige la zona a transito limitato, rilevando immagini solo in presenza di infrazioni;

Verificato che l’Amministrazione Comunale è stata autorizzata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con Decreto Dirigenziale n. 0000248 del 9 giugno 2022, all’installazione ed attivazione di un nuovo sistema di controllo telematico degli accessi veicolari all’interno del perimetro della ZTL con rilevazione automatica delle violazioni commesse, prevedendo nello stesso provvedimento Considerata la complessità delle procedure connesse all’utilizzo di impianti automatici per la rilevazione degli accessi e l’accertamento delle violazioni, si ritiene necessario un periodo di pre-esercizio di durata non inferiore a 30 giorni, da realizzare sotto il controllo della Polizia Municipale”

Preso atto della installazione del sistema di rilevamento targhe relativo ad apparecchiature denominate “Autosc@n ZTL CTX”  per il controllo degli accessi  alla Zona a Traffico Limitato del Comune di Lacco Ameno  cui al Decreto di Omologazione  n° 0000427 del 10/11/2020 e n°0000426 del 12/10/2022;

Ritenuto opportuno riattivare in esercizio dal 17.6.2024 al 15.9.2024 l’intero sistema di controllo dei varchi:

  • Varco n°1 Intersezione Via Roma –Piazza Girardi;
  • Varco n°2 Intersezione Via Pannella – Via Circumvallazione;
  • Varco n°3 C.so A. Rizzoli- intersezione Piazza S. Restituta;
  • Varco n°4 Via Rosario – Intersezione Via Circumvallazione

Avute presenti le caratteristiche tecniche dell’area in questione e del traffico che vi si svolge;

Visti gli artt. 5, 7 e 37 del D.Lgs. 30 Aprile 1992, n°285 e s.m.i. concernenti l’approvazione delle norme per la disciplina della circolazione stradale;

Visto il D.P.R. 16 Dicembre 1992, n°495 (Regolamento di esecuzione e attuazione del Nuovo Codice della Strada) e s.m.i.;

Visto il punto 5.3 del provvedimento in materia di videosorveglianza del 8 aprile 2010 da parte del Garante per la protezione dei dati personali, che disciplina le modalità di utilizzo dei dispositivi elettronici per la rilevazione di violazioni al Codice della Strada;

Visto l’art. 11, comma 3, del DPR 24/6/1996, n°503 - Abbattimento delle barriere architettoniche;

Richiamate le norme dell’art. 188 CDS e dell’art. 11 DPR 24 luglio 1996, n. 503, che depongono nel senso della possibilità di regolamentare la sosta di autoveicoli al servizio di invalidi, anche con limitazioni orarie, qualora fosse reso necessario da esigenze di pubblico interesse e di sicurezza pubblica (la sicurezza della circolazione stradale costituisce una dimensione della sicurezza pubblica).

Vista la Corte di cassazione, sez. civile VI-2 - 6.3.2013, n. 5588 ha affermato che con scelta discrezionale il Comune può regolamentare in maniera anche restrittiva la sosta di autoveicoli al servizio di invalidi.

Visto il DPR 250/99, "Regolamento recante norme per l'autorizzazione all'installazione e all'esercizio degli impianti per la rilevazione degli accessi di veicoli ai centri storici e alle Zone a Traffico Limitato";

Ritenuto opportuno riunire in un unico provvedimento, sostitutivo di tutti i precedenti, la disciplina della Zona a Traffico Limitato del Centro Storico, anche in funzione del conseguimento dell'obiettivo della semplificazione degli atti amministrativi, dal 17 giugno al 15 settembre 2024;

O R D I N A

- DI ATTIVARE IN ESERCIZIO i varchi per il controllo dell’accesso alla ZTL;

  • VARCO n°1 Intersezione Via Roma –Piazza Girardi;
  • VARCO n°2 Intersezione Via Pannella – Via Circumvallazione;
  • VARCO n°3 C.so A. Rizzoli;
  • VARCO n° 4 Via Rosario-intersezione Via Circumvallazione ;

con il seguente calendario e  fasce orarie di funzionamento:

- DAL 17 AL 30 GIUGNO 2024:

* dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del giorno successivo;

* Festivi e Prefestivi dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 18.00 alle ore 01.00 del giorno successivo.

- DAL 1° LUGLIO AL 15 SETTEMBRE 2024:

* TUTTI I GIORNI dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 18.00 alle ore 06.00 del giorno successivo.

- che, entro un'ora dall'attivazione dei suddetti VARCHI ZTL, è fatto obbligo ai proprietari e/o conducenti di veicoli, non in possesso di regolare autorizzazione, di uscire dall'area di ZTL con il proprio veicolo.

ESENZIONI E DEROGHE ALL’ACCEZZO IN ZTL PREVIO AUTORIZZAZIONE

CON INDICAZIONE DEL RELATIVO VARCO:

VARCHI N°1-2-3-4:

-veicoli previsti dall’art 117 del Codice della strada (mezzi di soccorso, forze di polizia, vigili del fuoco e pronto intervento, Istituti di Vigilanza e trasporto valori).

-veicoli appartenenti a partecipanti a cerimonie/eventi (cerimonie religiose, matrimoni, funerali ecc.) a condizione che la circolazione sia stata autorizzata dal Comando di Polizia Municipale;

-veicoli attrezzati per soccorso stradale o attrezzati per la rimozione forzata;

-veicoli intestati a Società ed Aziende erogatrici di pubblici servizi, a condizione che la circolazione sia  stata autorizzata dal Comando di Polizia Municipale

-veicoli utilizzati per servizio pubblico (Comuni, Citta Metropolitana, Regione, Servizio Postale);

-veicoli speciali e automezzi del servizio di pulizia delle strade e raccolta rifiuti;

VARCO N°2 E N°3 e N°4:

-veicoli intestati a persone residenti e/o domiciliati in ZTL, proprietari e/o possessori di immobili purchè titolari di posto/i auto in aree private all’interno del perimetro della ZTL, a condizione che dimostrino anche la temporanea disponibilità, e che la circolazione sia stata autorizzata dal Comando di Polizia Municipale utilizzando l’apposita modulistica disponibile;

-veicoli appartenenti a parenti/affini ed addetti all’assistenza sanitaria di residenti e/o domiciliati all’interno del perimetro della ZTL a condizione che il transito avvenga per il tempo necessario alla prestazione assistenziale previo autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale;

-veicoli al servizio di persone con disabilità in possesso di contrassegno speciale di circolazione ai sensi dell’art. 188 del codice della strada, regolarmente rilasciato dall’Autorità Competente: al solo fine di raggiungere gli stalli di sosta in C.so A. Rizzoli (area antistante la chiesa della Madonna delle Grazie) o Piazza S. Restituta;

  1. per tali veicoli deve essere richiesta preventivamente l’autorizzazione utilizzando il modulo appositamente predisposto e reperibile sul sito del comune di Lacco Ameno comunelaccoameno.it o ritirabile presso il Comando di Polizia Municipale;
  2. in caso di accesso non autorizzato sarà necessario comunicare l’avvenuto transito entro le 48 ore successive alla violazione all’indirizzo mail ztl@comunelaccoameno.it utilizzando il modulo appositamente predisposto e reperibile sul sito del comune di Lacco Ameno comunelaccoameno.it o ritirabile presso il Comando di Polizia Municipale;

-taxi ed autovetture di Noleggio con Conducente  (max 9 posti) muniti di autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale, a condizione che il transito avvenga per il tempo necessario al trasporto passeggeri previo autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale;

-veicoli  utilizzati per il trasporto materiali destinati all’allestimento in occasione di eventi in ZTL, a condizione che la circolazione sia stata autorizzata dal Comando di Polizia Municipale;

-veicoli appartenenti a dipendenti di attività economiche e strutture ricettive alberghiere a condizione che dimostrino con certificazioni del datore di lavoro disponibilità di posto/i auto in aree private all’interno dell’attività economica o struttura recettiva alberghiera previo autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale;

-veicoli intestati a titolari di attività commerciali, pubblici esercizi  e di aziende in genere site all’interno del perimetro della ZTL a condizione che il transito avvenga per il tempo necessario al trasporto delle merci e l’uscita del veicolo dalla ZTL avvenga entro 30 minuti dall’avvenuto ingresso, così come certificato dalle telecamere a condizione che dimostrino anche la temporanea disponibilità di posto/i auto in aree private all’interno del perimetro della ZTL e che la circolazione sia stata autorizzata dal Comando di Polizia Municipale

-veicoli appartenenti o in disponibilità della clientela di “Case Vacanze e Bed&Breakfast ” ubicate all’interno del perimetro della ZTL munite di idonea area di parcheggio privata previo autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale;

-veicoli dei clienti degli alberghi con sede in ZTL la cui comunicazione di avvenuta circolazione sarà a cura delle strutture ricettive presso cui sono diretti, secondo le condizioni e le prescrizioni riportate al punto “Autorizzazione alla circolazione rilasciata dalle strutture ricettive con sede in ZTL” della presente Ordinanza;

-veicoli con a bordo medici in visita domiciliare a pazienti residenti e/o domiciliati all’interno della ZTL, o con ambulatorio medico all’interno della ZTL, a condizione che la circolazione sia stata autorizzata al Comando di Polizia Municipale;

-vicoli per funzioni di interesse pubblico per particolari esigenze che richiedano l'utilizzo di un veicolo, a condizione che la circolazione sia comunicata al Comando di Polizia Municipale utilizzando l'apposita modulistica disponibile sul sito on line dell’Ente;

-  veicoli adibiti al trasporto di bombole di gas domestico a condizione che il transito avvenga una sola volta al giorno per il tempo necessario alla consegna e l’uscita del veicolo dalla ZTL avvenga entro 30 minuti dall’avvenuto ingresso, così come certificato dalle telecamere a condizione che la circolazione sia stata autorizzata al Comando di Polizia Municipale;

-veicoli di fornitori, corrieri espresso, veicoli adibiti a trasporto medicinali e/o di ossigeno terapeutico utilizzati per trasporto merci destinate ad attività economiche o privati presenti all’interno del perimetro della ZTL, che prevedono la consegna delle merci a domicilio del cliente, previa richiesta in deroga e limitatamente a determinate fasce orarie a condizione che la circolazione sia stata autorizzata al Comando di Polizia Municipale;

ESCLUSIVAMENTE VARCO N°2: ciclomotori e motocicli solo se condotti tassativamente a mano ed a motore spento appartenenti a residenti o domiciliati nel Rione Regina Margherita, Via Pannella e C.so A. Rizzoli;

ESCLUSIVAMENTE per il VARCO N°3:

- ciclomotori e motocicli solo se condotti tassativamente a mano ed a motore spento appartenenti a residenti o domiciliati nel Rione Genala e via M. Onofrio, ovvero dei dipendenti delle strutture alberghiere Albergo della Regina Isabella e La Reginella esclusivamente per raggiungere l’area di sosta destinata a tale categoria di veicoli ubicata sul lato sx del viale di accesso al Rione Genala previo autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale;

- veicoli a noleggio senza conducente limitatamente alla consegna da parte del noleggiatore del veicolo presso le strutture recettive a condizione che la circolazione sia stata autorizzata al Comando di Polizia Municipale previo comunicazione della struttura alberghiera.

Eventuali permessi in deroga per casistiche non previste  nella presente ordinanza saranno valutate dopo l’esame di una preventiva istanza presentata al Comando di Polizia Municipale;

Gli accessi alla Z.T.L. da parte di veicoli utilizzati da soggetti aventi titolo, che non siano stati preventivamente autorizzati, possono essere regolarizzati entro 48 ore dall’accesso solo se sussistono tutte le condizioni previste e solo mediante la trasmissione dell’apposita modulistica al Comando Polizia Municipale direttamente all’Ufficio ZTL in orario di apertura al pubblico oppure a mezzo mail ztl@comunelaccoameno.it;

È, altresì, consentito il transito temporaneo del veicolo attraverso i varchi elettronici di accesso  alla Z.T.L. in deroga al divieto esistente per motivi di necessità, urgenza o forza maggiore. Qualora ricorrano tali presupposti si rende necessario attivare la procedura di esclusione dalla validazione della targa dello stesso veicolo, da effettuarsi in via preventiva e/o successiva da parte del personale della Polizia Municipale su istanza motivata dei soggetti interessati;

All’istanza di autorizzazione a posteriori dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • Fotocopia della patente di guida;
  • Fotocopia della carta di circolazione del veicolo;
  • Documentazione a supporto comprovante lo stato di necessità e/o urgenza che ha causato il transito;

AUTORIZZAZIONE ALLA CIRCOLAZIONE RILASCIATA

DALLE STRUTTURE RICETTIVE CON SEDE IN ZTL:

Il titolare dell’Albergo della Regina Isabella, o persona dallo stesso delegata formalmente, tramite accesso alla piattaforma web predisposta dal comune di Lacco Ameno, o in alternativa mediante utilizzo dell’apposita modulistica da trasmettere all’indirizzo mail ztl@comunelaccoameno.it  potrà richiedere l’autorizzazione alla circolazione in ZTL, con accesso esclusivo dal Varco n°3 C.so A. Rizzoli- intersezione Piazza S. Restituta, di veicoli al servizio di propri ospiti, senza limitazioni, purché diretti e lasciati in sosta nell’area di parcheggio dell’Albergo;

Il titolare dell’Hotel La Reginella, o persona dallo stesso delegata formalmente, tramite accesso alla piattaforma web predisposta dal comune di Lacco Ameno, o in alternativa mediante utilizzo dell’apposita modulistica da trasmettere all’indirizzo mail ztl@comunelaccoameno.it  potrà richiedere l’autorizzazione alla circolazione in ZTL, con accesso dal Varco n°3 C.so A. Rizzoli- intersezione Piazza S. Restituta,  di veicoli al servizio di propri ospiti, senza limitazioni, purché diretti e lasciati in sosta nell’area di parcheggio dell’Albergo;

Il titolare dell’Hotel “La Sirenella,” o persona dallo stesso delegata formalmente, tramite accesso alla piattaforma web predisposta dal comune di Lacco Ameno, o in alternativa mediante utilizzo dell’apposita modulistica da trasmettere all’indirizzo mail ztl@comunelaccoameno.it  potrà richiedere l’autorizzazione alla circolazione in ZTL, con accesso dal Varco n°2 Intersezione Via Pannella – Via Circumvallazione, di veicoli al servizio di propri ospiti, a condizione che il transito avvenga per il tempo necessario al trasporto passeggeri  e l’uscita del veicolo dalla ZTL avvenga entro 30 minuti dall’avvenuto ingresso, così come certificato dalle telecamere.

Il titolare della “Pensione Marina”, o persona dallo stesso delegata formalmente, tramite accesso alla piattaforma web predisposta dal comune di Lacco Ameno, o in alternativa mediante utilizzo dell’apposita modulistica da trasmettere all’indirizzo mail zrt@comunelaccoameno.it  potrà richiedere l’autorizzazione alla circolazione in ZTL , con accesso dal Varco n°2 Intersezione Via Pannella – Via Circumvallazione, di veicoli al servizio di propri ospiti, a condizione che il transito avvenga per il tempo necessario al trasporto passeggeri e l’uscita del veicolo dalla ZTL avvenga entro 30 minuti dall’avvenuto ingresso, così come certificato dalle telecamere.

Le modalità, le procedure di rilascio ed i termini di validità  della autorizzazioni in deroga per l’accesso alla ZTL, previste dalla presente ordinanza, sono regolamentate dal “Disciplinare per rilascio contrassegni e registrazione targhe per l’autorizzazione al transito nella Zona a Traffico Limitato” approvato con delibera di Giunta Comunale  n°1 del 3 gennaio 2017 consultabile sul sito www.comunelaccoameno.it/ztl ;

Al fine di ottenere l’autorizzazione e l’inserimento all’interno della “White-list” dei veicoli autorizzati all’accesso alla ZTL tutti gli aventi titolo devono produrre apposita domanda utilizzando la modulistica  appositamente predisposta e scaricabile dal sito www.comunelaccoameno.it/ztl o dalla pagina web: http://polizialocale.comunelaccoameno.it;

All’interno della ZTL il divieto di circolazione è esteso anche alle biciclette a pedalata normale o assistita, “Hoverboard o skate elettrici” veicoli elettrici o a motore che non rientrano tra quelli definiti dal vigente Codice della Strada, D. Lgs 30 aprile 1992 n°285;

Nella ZTL vige il divieto di sosta con rimozione per i veicoli non autorizzati o ritenuti tali per uso improprio o mancata esposizione della prescritta autorizzazione;

Il Comando di Polizia Municipale si riserva:

- di rilasciare permessi per casi non elencati nel  disciplinare di istituzione della ZTL e nella presente ordinanza, previo esame di preventiva e motivata istanza.

- di adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale mediante sospensione temporanea del varco ZTL.

Il Personale di Polizia Municipale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica previsti dall’art.12 del D.L.vo 30/04/1992 n°285, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.

I trasgressori saranno puniti secondo le disposizioni del Decreto Legislativo 30 aprile  1992, n. 285, come modificato dal Decreto Legislativo 10 settembre 1993, n. 360.

A norma dell'articolo 3 comma 4 della Legge 241/90, avverso la presente Ordinanza, chiunque abbia interesse potrà ricorrere, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero entro centoventi giorni dalla pubblicazione, al Capo dello Stato.

Ai sensi dell'articolo 37 del Codice della Strada, D. Lgs. 285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi abbia interesse all’apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, con le formalità stabilite dall'articolo 74 del Regolamento di Esecuzione D. P. R. 495/92.

Tutte le Ordinanze in contrasto con la presente, sono da ritenersi revocate.

La presente sarà pubblicata all’albo pretorio dell’Ente sul sito www.comunelaccoameno.it per un periodo non inferiore a 15 giorni e trasmessa al Comando di Polizia Municipale per gli adempimenti consequenziali ed in particolare per la consegna della medesima a tutte le attività commerciali interessate.

Dalla Residenza Municipale lì, 17 giugno 2024

Il Sindaco

Giacomo Pascale

Municipium

Allegati

Ordinanza sindacale n. 13 del 17.6.2024
Municipium

Contenuti correlati

  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e part-time al 50 per cento di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel III Settore Lavori Pubblici - Esito prova orale e graduatoria finale di merito con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel IV Settore Urbanistica ed Edilizia Privata - Esito prova orale e graduatoria finale di merito con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e part-time al 50 per cento di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel III Settore Lavori Pubblici - Esito valutazione titoli con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel IVSettore Urbanistica ed Edilizia Privata - Esito valutazione titoli con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e part-time al 50 per cento di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel III Settore Lavori Pubblici - Tracce prova scritta ed esito prova scritta anonimo e con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel IVSettore Urbanistica ed Edilizia Privata - Tracce prova scritta ed esito prova scritta anonimo e con identificazione a mezzo codice INPA
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno di n. 4 istruttori di vigilanza per esigenze stagionali (ex cat. C - posizione economica C1) - annullamento prove d'esame.
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e part-time di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel III Settore Lavori Pubblici - approvazione elenco ammessi e variazione calendario prove.
  • Assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato e pieno di n. 1 istruttore tecnico (ex cat. C) nel IVSettore Urbanistica ed Edilizia Privata - approvazione elenco ammessi e variazione calendario prove.
  • Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

    Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

    Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
    1/2
    Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
    1/2
    Vuoi aggiungere altri dettagli?
    2/2
    Inserire massimo 200 caratteri
    È necessario verificare che tu non sia un robot